chi siamoil problemala nostra posizioneun po' di storia

 
 
NEWS
DOMANDE E RISPOSTE
OPUSCOLO

INIZIATIVE

ISTANZE
PETIZIONE
SCRIVICI
IL PUNTO DELLA SITUAZIONE
DOCUMENTI
MAILING LIST
RIFIUTO SPECIALE

 

 

Focus
LA SENTENZA del processo a Etta Ragusa - PIANO PROVINCIALE RIFIUTI, osservazioni del Comitato

 E' stata pubblicata in questi giorni la sentenza del processo a Etta Ragusa coordinatrice di Vigiliamo. Avviato nel 2007 dopo una querela di Ecolevante spa, il processo si è concluso con l'assoluzione perchè "il fatto non sussiste". Video ultima udienza  http://tuttoilresto-noia.blogspot.com/2010/02/il-giorno-dellassoluzione-di-etta.html PIANO PROVINCIALE RIFIUTI: osservazioni del Comitato - assente programma per recupero, reimpiego...-l ettura del tutto erronea della disciplina relativa alla prevenzione del bird strike -assurda la possibilità di  consentire “ampliamenti” di discariche già esistenti, e di gassificatori a meno di 13 KM da aeroporto...  

17 Dec 2009
 
News
 
Il presidente Gugliotti ritiri le autorizzazioni
A due settimane dai noti fatti emersi con l’inchiesta T-Rex, cosa aspetta il presidente Gugliotti, recentemente eletto alla presidenza della Provincia di Taranto, ad annullare in autotutela le autorizzazioni rilasciate dalla precedente amministrazione provinciale presieduta da Tamburrano per l’ampliamento in altezza della discarica di Grottaglie?
27 Mar 2019
ARRESTATI !
Operazione “T.Rex”: eseguiti 7 arresti per corruzione e turbata libertà degli incanti

Le indagini riguardano, in particolare, l’iter amministrativo per la concessione dell’autorizzazione all’ampliamento della discarica di Grottaglie – contrada Torre Caprarica richiesta dalla società che la gestisce.
Nell’agosto del 2017 la Provincia di Taranto, dopo i pareri negativi degli organi preposti, aveva respinto la richiesta di ampliamento.

Il procuratore legale della società, sfruttando i buoni uffici di un imprenditore sammarzanese, ha iniziato a tessere stretti rapporti illeciti con il Presidente pro tempore della Provincia di Taranto, finalizzati a valutare nuovamente, la richiesta “rigettata” di rilascio dell’autorizzazione per il sopraelevamento della discarica di ulteriori 15 metri rispetto al livello di colmata.
14 Mar 2019
SENTENZA: NO AL SOPRALZO
Era illegittima l'autorizzazione della Provincia per il sopralzo, raddoppio in altezza, della discarica gestita da Lgh. Alle 16,30 riunione urgente in Comune.
28 Jan 2019
PIANO REGIONALE GESTIONE RIFIUTI, Vigiliamo presenta le sue osservazioni
- Il Piano Regionale dei Rifiuti non chiude il ciclo dei rifiuti in modo virtuoso perché punta all’incenerimento piuttosto che alla riduzione, riuso, riciclo
- Il maggior numero di inceneritori porterà le ceneri residue ad essere smaltite nelle discariche per rifiuti speciali presenti nella regione e costituirà alibi per ulteriori discariche e ampliamenti
- Senza i presupposti di riduzione, riuso, riciclo dei rifiuti da effettuarsi in Puglia in impianti pubblici e non privati, la stessa raccolta differenziata continuerebbe a costituire una occasione, o forse un alibi, perché altre regioni in difficoltà vengano a portare in Puglia i rifiuti urbani, come sta avvenendo per l’Ama di Roma
- Il compostaggio anaerobico di cui si parla nel Piano regionale, poiché incide negativamente sulla qualità del compost finale, di solito non buona, rischia di dover essere comunque smaltito in discarica
- I pochi e grandi impianti di compostaggio previsti, invece di una distribuzione di piccoli impianti su tutto il territorio, è prevedibile che non solo possano creare problemi in caso di malfunzionamento, ma possano anche provocare emissioni odorigene concentrate in grandi quantità
- Il previsto mantenimento dell’ATO unico non si può assolutamente accettare, perché i rifiuti subirebbero lunghi viaggi fuori dalle province di produzione per arrivare a smaltimento, con aggravio dei costi e maggior inquinamento.
27 Jul 2018
In Evidenza
 
la proposta di legge popolare con gli emendamenti condivisi dal comitato
la sentenza del Consiglio di stato
La sentenza del Tar Lecce: no al terzo lotto
La sentenza del Tar Lecce: occorrono le garanzie finanziarie
La proposta di legge popolare sulla regolamentazione dei rifiuti speciali in Puglia
 
Approfondimenti